sitebuilding
UbulabnegativoTavoladisegno11
certificatoTavoladisegno1
Ubulogosito
PNGESTESOBIANCO
Ubulogosito

facebook
instagram
twitter
linkedin
phone
whatsapp

Amazon acquista la startup australiana Selz

2021-03-19 14:05

Mohamed El Jihad

Amazon, ecommerce, Shopify, Startup, Australia, Amazon , Selz, Andy Jessy,

Amazon acquista la startup australiana Selz

Amazon ha acquistato la startup Selz, che ha sviluppato un modello di business del tutto simile a Shopify, agguerrita concorrente di Amazon nell'ecommerce.

selzstartuplogo-1615800287.jpeg

Lo scontro tra i colossi di ecommerce Amazon e Shopify sembra non voler trovare una fine.

Il mercato dell’ecommerce è in continua trasformazione e i big del settore si stanno attrezzando.

Avevamo già parlato in questo articolo della guerra tra Amazon e Shopify e del progetto segreto “Santos” che l’azienda figlia di Jeff Bezos aveva messo in piedi per replicare il modello di business di Shopify.
Dall’altro lato Shopify, che è già la seconda piattaforma di ecommerce più grande negli Stati Uniti, per contrastare lo strapotere di Amazon, ha creato una serie di “alleanze” con altri importanti player del settore, come Facebook, Google e Walmart.

Qual è la novità?
Probabilmente Amazon ha lasciato perdere il “Project Santos”, che tentava di riprodurre un servizio del tutto simile a Shopify, cioè la possibilità di offrire ai privati uno strumento per costruire il proprio sito di ecommerce personale da zero.

Pensiamo che Amazon abbia lasciato il progetto in secondo piano perchè a Gennaio è uscita la notizia della sua acquisizione della startup australiana Selz.

maxresdefault-1615800295.jpeg

Selz è un portale che permette di costruire il proprio ecommerce in maniera semplice, dalla A alla Z. Una piattaforma intuitiva per poter vendere online e su qualsiasi mercato senza avere grandi competenze in materia.
Amazon perciò avrà pensato di semplificare la strategia acquistando un portale già esistente che offrisse questo servizio, anziché partire da zero con una soluzione elaborata in-house.

Selz è un’azienda fondata nel 2013 a Sidney e secondo LinkedIn ha meno di 50 dipendenti. Ha anche un ufficio a Manila, nelle Filippine ed è stata capace di raccogliere finanziamenti pari a 11 milioni di dollari.
Amazon ha ufficializzato l’acquisto ma non ha lasciato dichiarazioni nè riguardo il futuro della società nè riguardo le cifre dell’operazione.
Il colosso americano ha però rassicurato i clienti che nell’immediato nulla sarebbe cambiato.
Un’ipotesi è che Amazon abbia acquisito Selz per il suo talento e per la proprietà intellettuale piuttosto che per farla crescere come marchio individuale.

30488fb4b437a6f18cdae26309fe601dcb4b779c1-creating-online-store-easy-powerful-platform-1615800301.png


Amazon negli ultimi tempi sta accrescendo la fornitura di servizi alle aziende e ha aumentato le sue entrate derivanti da questo settore di business.
In particolare, tra i segmenti più redditizi, si colloca Amazon Web Services (AWS), che offre alle aziende accesso all’infrastruttura IT basata su cloud.

 

La divisione è stata creata dal neo CEO Andy Jessy, che ha preso il posto del dimissionario Bezos.
Amazon guadagna anche dalle commissioni sui venditori per i servizi Fulfilled by Amazon (FBA) e attraverso la sua crescente attività pubblicitaria.
Questi servizi potrebbero adattarsi perfettamente a una nuova divisione che offra ai venditori tutto il necessario per creare il proprio negozio di ecommerce, probabilmente legato al mercato Amazon.

In realtà Amazon aveva già pensato a qualcosa del genere nel 2006, con il “Webstore”, che permetteva ai clienti di sfruttare la tecnologia Amazon per creare il proprio negozio privato online. Il servizio fu anche aggiornato nel 2010, ma nel 2015, crescendo il peso delle concorrenti Shopify e BigCommerce, inspiegabilmente Amazon ha deciso di chiudere Webstore.

UBU Lab ® è un marchio ideato da 2M Group di El Jihad & C. S.a.s. - All Rights Reserved. |   P. Iva 05880730659

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder